Le 7 note – La passeggiata: FA

La quarta delle mie 7 note

Tratto d'unione

7 note - FApost

Un tacco d’un centimetro di fango appesantiva il suo passo facendola avanzare sull’argine del fiume come un’astronauta sulla luna, ma con l’adrenalina che aveva in corpo avrebbe potuto trainare anche un aratro. Tanto bestia da soma già si sentiva.
Tira, sbuffa, spingi, suda.
Il pomeriggio era iniziato nel migliore dei modi, con un paio d’ore a disposizione e l’intenzione di spenderle passeggiando per la campagna per godere del primo sole primaverile. Un breve tragitto in bicicletta e aveva raggiunto il ponte di ferro sul fiume – quello così stretto da obbligare al senso alternato di marcia – da lì aveva proseguito a piedi sull’argine, incurante delle pozze di fango, testimonianza dell’inverno ormai passato. Camminando senza meta e senza compagnia, sentiva quel senso di leggerezza che si prova quando si mette in pausa la propria vita per rigenerarsi, ma con la certezza confortante di poterci ritornare da lì a poco. Quello…

View original post 477 altre parole

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in collaborazioni tra blogger, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Le 7 note – La passeggiata: FA

  1. Miss Fletcher ha detto:

    Questo delle sette note sembra davvero un bel modo per trovare spunti per scrivere e immaginare, qui in questa storia di oggi c’è un vero gesto di ribellione. Chissà il SOL cosa ci riserverà! Buona giornata Katia!

    "Mi piace"

  2. alidivelluto ha detto:

    Con la K! Meraviglioso! Un suka con la K vale più di qualunque altro epiteto!

    "Mi piace"

  3. massimolegnani ha detto:

    completo qui il mio apprezzamento e il mio pensiero: più che sessismo ci vedo il tipico atteggiamento vessatorio di ogni capo che si sente in diritto delle più stravaganti richieste (ricordo il mio primo primario: dal suo studio, senza nemmeno alzarsi dalla poltroncina, dava tre colpi sulla parete dietro di lui, confinante col cucinotto di reparto. era l’ordine all’infermiera di turno di preparargli il caffè. non una che sia riuscita a rispondergli SUKA, sebbene tutte lo pensassero)
    ml

    "Mi piace"

  4. pani ha detto:

    pure nella notazione inglese il Fa è una effe. E con la F si possono trovare tanti epiteti, anche universali. Qualcuno addirittura sdoganato.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...