Interviste Pendolanti – Pendolare dal finestrino

EmanueleSiamo arrivati, con mia grande soddisfazione, alla quarta intervista pendolante. Il blogger di oggi è un conciso ma arguto scrittore. Emanuele scrive solo quando è sopra il treno e il suo Ho visto una cosa dal finestrino del treno, è un appello alla curiosità; dal suo finestrino ci mostra brevi ma significativi frammenti di vita pendolare.

Come nasce il tuo Blog?

Il blog nasce semplicemente dalla voglia di condividere con altre persone le esperienze, spesso avventurose, che anche un semplice viaggio in treno di 30 minuti può comportare. Considerando che fra università e lavoro lo faccio da almeno 10 anni di cose dal finestrino (e anche da dentro) ne ho viste veramente tante. Alcuni mi hanno contestato il fatto di essere troppo critico ma purtroppo la condizione attuale è quella che è e non vedo a breve spiragli per un cambiamento.

Perché e come prendi il treno?

Da qualche anno prendo il treno per lavoro. Dove abito non ci sono molte opportunità per la mia ’professione’ di programmatore. Da qui il bisogno di spostarsi per un’oretta al giorno, quando va bene, usando una linea regionale di Trenitalia che definire scassata è solo farle un complimento.

Come passi il tempo sul treno?

Principalmente in treno leggo: che siano libri, blog, articoli non fa differenza. Altre volte scrivo sul blog considerando anche il fatto che mi sono dato la regola di farlo solo quando sono seduto sopra delle rotaie.
Ci vorrebbe una domanda a parte invece per i compagni di viaggio: negli anni si sono ’formate’ delle presenze fisse e anche se quasi completamente sconosciuti gli uni agli altri si scambiano sempre volentieri due parole.

Qual è Il miglior libro da treno?

Non penso ci sia una categoria ben definita di libri da treno. Io leggo di tutto, dai romanzi vittoriani ai saggi di fisica e informatica. Fino a qualche anno fa avevo sempre almeno 3 libri con me. Ora fra Kindle e iPad o decisamente alleggerito il carico e ampliato ancora di più le mie letture. L’ultimo libro che ho letto in treno è stato ’Stoner’ di John Williams, molto molto bello.

Cosa attrae maggiormente la tua attenzione negli altri pendolari?

A dire la verità sono abbastanza allergico agli altri pendolari, soprattutto se condividi con altre 40 persone un posto in piedi in corridoio. Mi incuriosiscono molto i libri e spesso mi piacerebbe consigliare di interrompere la lettura di qualche titolo tanto non ne vale la pena.

Come influisce il pendolarismo sulla tua vita?

Se da una parte il pendolarismo mi porta fra ritardi e altre cose uno stress non indifferente devo ammettere che riesce anche a darmi un’ora al giorno di relativa tranquillità per fare un po’ quello che voglio.

Se non scrivessi di pendolari, scriveresti ugualmente?

Scrivere è il mio lavoro quindi, anche se si tratta di codice, direi proprio di si. In passato avevo anche un blog ’normale’ ma non lo uso da anni. Ho anche un tumblr ma li più che scrivere condivido quello che trovo ogni giorno in rete e che trovo interessante.
Scrivere di pendolarismo mi aiuta a staccare un po’ dalla routine e molto idealisticamente spero che alcune delle cose che scrivo aiutino a cambiare le cose.

Sent with Writer

————-

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Interviste Pendolanti, Pendolari on-line e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Interviste Pendolanti – Pendolare dal finestrino

  1. Emanuele ha detto:

    Che onore.

    "Mi piace"

  2. Emanuele ha detto:

    Reblogged this on Ho visto una cosa dal finestrino del treno and commented:
    Mi hanno itervistato…

    "Mi piace"

  3. ladonnacamell ha detto:

    Anche questa intervista molto affascinante.

    "Mi piace"

  4. Giovanni Senile ha detto:

    Pendolare, programmatore, maschio e padre (o almeno così sembra dalla foto).
    Ma questo è un pluri-collega! 🙂

    "Mi piace"

  5. Pingback: Interviste Pendolanti – Conteggiatrice di pendolari sui treni | Pendolante

  6. Pingback: Interviste Pendolanti – Carta che resiste | Pendolante

  7. Pingback: Interviste Pendolanti – Leuconoe coglie il treno | Pendolante

  8. Pingback: Interviste Pendolanti: Villaggiolocale | Pendolante

  9. Pingback: Interviste Pendolanti: dai tetti di Parigi | Pendolante

  10. Pingback: Interviste Pendolanti: L’AzzeccaGarbugli | Pendolante

  11. Pingback: Interviste Pendolanti: a Bassa Velocità | Pendolante

  12. Pingback: Interviste Pendolanti: Viaggiatore statico | Pendolante

  13. Pingback: Interviste Pendolanti: Diario di una pendolare partenopea | Pendolante

  14. Pingback: Interviste pendolanti: Diario di un lettore pendolare | Pendolante

  15. Pingback: Interviste pendolanti: LaPendolare | Pendolante

  16. Pingback: Interviste pendolanti: Pendolare marittima | Pendolante

  17. Pingback: Interviste pendolanti: FIFM – Fatevi I Fatti Miei | Pendolante

  18. Pingback: Interviste Pendolanti: I bookwatcher di Libri in metro | Pendolante

  19. Pingback: Interviste pendolanti: I pensieri di una pendolare | Pendolante

  20. Pingback: Interviste Pendolanti: la filosofa del Pendolaresimo | Pendolante

  21. Pingback: Interviste Pendolanti: IlPasseggero 8B | Pendolante

  22. Pingback: Interviste pendolanti: Storie di andata e ritorno | Pendolante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...